La vera brioche "cu zuccuru"

Buongiorno cari!!oggi vi propongo una ricetta veramente formidabile.Frutto di un tiro incrociato tra un blog famosissimo "Paoletta Anice e Cannella" e una signora incontrata al mare.Da una ho preso la ricetta.E credetemi è proprio quella delle briochine con lo zuccchero che si trovano presso i fornai a Catania.Io tutte le estati vado in quel della Trinacria (mio marito è siciliano) e 'ste briochine mi hanno colpito da subito.E la ricetta di Paoletta le ripropone tali e quali.La signora al mare invece mi ha fatto vedere invece una brioche fatta da lei.Praticamente aveva steso l'impasto e tagliato con il coppapasta tanti tondini fino ad esaurimento dell'impasto .Poi li aveva composti a raggiera dentro lo stampo.L'idea mi è piaciuta e ho voluto emularla.Di solito queste brioche le faccio a forma di treccina.Oggi invece ve le propongo con un altro vestito.provatele,ne vale la pena

Brioche cu zuccuru

Ingredienti:
500 gr farina (250 manitoba 250  farina 00)
75 gr strutto
75 gr zucchero
170 ml latte
170 ml acqua
1 bustina lievito di birra
1 pz sale

:Fare una fontana con la farina prevista dall'impasto su un piano di lavoro.Create al centro di tale fontana un buco nel quale mettere TUTTI gli ingredienti.Lavorare il composto fino a che risulti omogeneo.Fatelo lievitare fino al raddoppio (ci vorrà circa un'ora e mezza). A questo punto staccate dei pezzi medi di impasto. Ricavatene due cordoncini che andrete ad intrecciare. Continuate cosi fino ad esaurimento dell'impasto stesso. Le trecce cosi ottenute le mettete su una placca del forno.Prendete ALTRA acqua e latte (calcolate 1 bicchiere,cosi composto:metà acqua e metà latte) e spennellate le treccine.Fate lievitare per una mezz'ora circa. A questo punto spennellatele di nuovo con il mix di acqua e latte. Infornate (180 gradi forno statico) per circa 30 minuti. Togliete dal forno e spennellatele di nuovo prima di cospargerle con lo zucchero semolato a pioggia.

1 commento:

Instagram