7 settembre 2012

La Focaccia al pesto



Gustatevi questa focaccia al pesto.E...ehm...sto leggendo Afrodita della Allende.Sembra che il basilico sia un potente afrodisiaco...abbondate quindi....hai visto mai ^_^.......
La pasta per la pizza se avete fretta la comprate già fatta,altrimenti vi do la ricetta che uso sempre io.E' un impasto da rosticceria di nanino di cook che viene sempre bene!Vi consiglio di fare dose doppia,due impasti in sostanza,perchè la focaccia è coperta anche sopra dalla pasta.Se vi dovesse avanzare,potete creare altre focacce ripiene secondo la vostra fantasia.Io nella seconda ho messo wurstel olive e mozzarella.La ricetta l'ho presa da un vecchio numero di "Cucina Moderna"

Focaccia al pesto


Ingredienti:


pasta per pizza :


500 gr farina (250 00 250 manitoba)

50 gr strutto (o 60 di olio extravergine)
15 gr sale
35 gr zucchero
1 cubetto lievito (o una bustina di lievito di birra disidratato)
220 gr acqua

per il ripieno:


2 patate

170 gr stracchino
170 gr pesto
olio
sale grosso

per la pizza,impastate tutti gli ingredienti e fate lievitare.Sbucciare le patate,tagliatele a fette e cuocetele al vapore (io le ho lessate nella pentola normalmente,le ho tirate fuori "al dente").Dividete la pasta in due.Stendete la pasta per la pizza su una teglia rettangolare foderata di carta forno.Distribuire sulla superficie le patate ,lasciando il bordo libero di 1 cm circa (perchè poi dovrete chiuderla).Spalmare il pesto sulle patate uniformemente.tagliate lo stracchino a fette e mettetelo sopra il pesto.Coprite con il secondo pezzo spianato di pasta per pizza e sigillare bene i bordi.

mescolate 4 cucchiai di olio e 4 cucchiai di acqua.Spennellare l'emulsione sulla focaccia.mettere un cucchiaio di sale grosso dentro due fogli di carta forno,schiacciate con il pestacarne per tritarlo e distribuitelo sulla superficie.cuocete a 200 gradi per 25/30 minuti.Sfornate,tagliate a quadretti e buon appetito.
N.B.per averla bella morbida,quando accendete il forno,inseritevi anche una ciotola metallica con dell'acqua dentro e lasciatevela per tutta la cottura della focaccia.

33 Comments

33 commenti:

  1. Ahah dolcissima.. sei troppo forte..! :D Consolati che anche io con l'aspirapolvere non ho un grande rapporto: specie quelli con 'avancorpo'! Non solo distruggo tubo e quant'altro (senza contare che il pezzetto sopra mi si stacca sempre mandandomi in bestia)ma anche le cose che urto inavvertitamente portandomela dietro... ;) Questa focaccia però è talmente buona e saporita (afrodisiaco? mmmh) che ti sei assolutamente fatta perdonare: innocente, vostro onore! Ti abbraccio cara, con tanto bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely io in una mano ho l'aspirapolvere nell'altra lo stucco per i mobili per riparare le botte che prendono quando passo ^_^Sono irrecuperabile ma tanto simpatica ahaha...tranne a mio marito che oggi si è dedicato ad aggiustarmi il tutto,sbuffando che manco na locomotiva a vapore avrebbe potuto fare meglio.ma tant'è,nella buona e nella cattiva sorte mbeh ^_^
      bacionissimi
      Monica

      Elimina
  2. Vorrei aprire il mio commento con qualche parola di commiato per il povero povero Rolando...che ha portato a termine con onore in questi mesi la missione per il quale era stato formato (almeno credo!!!).
    Però scusa la domanda Monicuccia, e attenzione perchè questa scagiona anche a te, sei sicura che sia stato un omicidio e non un suicidio? chiarisco, il povero Rolando da quanto leggo è stato vittima sin dalla più tenera età di una confusione di identità, insomma masculo era, o femmina...? perchè se tu la chiamavi bella di mamma (in quanto aspirapolvere si intende!!). e poi lo chiamavi Rolando, insomma, io credo, che in preda ad una crisi di identità (mi hanno pure certificato per fare ste diagnosi) Rolando non abbia retto, decidendo così di passare a miglior vita!
    Ora Monicuccia lasciamo perdere i sensi di colpa che sono le emozioni più inutili al mondo, sono convinta che sei stata una brava mamma per lui (del resto poteva capitargli la tua amica dei muffins e lì erano dolori)!!
    Ok dopo tutte ste S......ate che ho scritto me ne vado a studio!! (capirò se tenterai di eliminarmi dai followers)!!
    Bacetto cara!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no quello masculo era ,anzi è ,resuscitato al grido di "Alzati Rolando".Abbiamo scoperto il perchè del suo coma.la mia gentil figlia piccola voleva vedere se aspirava pure i tappi delle bottiglie.Così ha aspettato quatta quatta che io l'azionassi,mi sono allontanata e ha attuato il piano diabolico.Si era conservata quattro tappi di bottiglia ,la nanerottola...ecco perchè è spirato così,senza nemmeno annunciarlo.oggi mio marito l'ha aperto e trovato il bottino!!
      E tu di s......non ne dici mbeh!! ^_^
      Un bacio carissima
      Monica

      Elimina
  3. Ps: ahahha sono diventata un incubo!!
    Per scrivere ....ate ho dimenticato di commentare la tua focaccia:bella e buona!! (è che mi fai troppo divertire con i tuoi posts!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ti cedo la focaccia e tu il latte condensato che mi ci devo fare un giro.^_^

      Elimina
  4. Passare da te è sempre molto piacevole, sia per le ricette che per i tuoi monologhi.
    La ricettina è buonissima e il monologo divertentissimo.
    A proposito tu sarai la serial killer delle aspirapolvere io dei ferri da stiro.
    Un bacione a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna per me è sempre un piacere quando passi di qui mia cara!!
      Ehm,ho accoppato pure qualche ferro da stiro ^_^
      Un bacio
      Monica

      Elimina
  5. Oh pericolo pubblicooo :) Sono sul treno col portatile e sto ridendo come una psicolabile...
    Non sei abbastanza buona con i tuoi aspirapolvere...io al mocio concedo sempre un ballo la mattina, e non s'è mai lamentato ;)
    Ah, se gli elettrodomestici potessero parlare...
    Ma per fortuna non possono, e io "abuso" di loro in tutta tranquillità :)
    Stracchino/pesto/patate? Sei un pericolo pubblico, confermo! Un bacioooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma chère,il pericolo sei te e vieni qua che ti sfilo una di quelle crostatine al mou e philadelphia mbeh ^_^
      Mi sa che è vero,non li tratto bene,da domani inizierò a parlargli come faccio con le piante...hai visto mai!!
      Bacissimi
      Monica

      Elimina
  6. ciao, grazie per essere passata da noi, mai fatta la focaccia al pesto, da provare, ti seguo

    RispondiElimina
  7. Non hai idea di quante risate mi sono fatta!!!
    Fortissima la colonna sonora dello squalo come sottofondo alle premature morti dei tuoi aspirapolvere!!!!
    Io sono tornata da tempo alla mia vecchia cara scopa perchè in ventuno anni di matrimonio di aspirapolvere ne ho fatto fuori diversi e poi è sai cosa ti dico, è anche più leggera per il balletto mattutino!!!
    La focaccia che hai postato è splendida, ho già preso appunti perchè mi ispira moltissimo e poi adoro il basilico!!!
    Un bacione Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi consola non essere l'unica serial killer ^_^ e contenta di averti fatto ridere!!Io il basilico lo appiccicherei dappertutto ^_^
      Un bacione
      Monica

      Elimina
  8. Ahahahah, che bello "serial killer di aspirapolveri"! Sono alla mia scrivania che ma la sto ridendo come una pazza e l'ufficio intero sta sgranando gli occhi cercando di capire cosa ci sia di così bello nelle fatture... Per quanto riguarda la ricetta ho giusto giusto una decina di piantine di basilico che aspettando di essere improvvisamente trucidate come il povero Rolando :) A presto! Elle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaahah fichissima questa scena in ufficio!!Se vuoi te le trucido io le piantine,tanto alla fine scasso tutto quello che mi capita tra le mani!!!
      Grazie di essere passata
      un bacio
      Monica

      Elimina
  9. Ciao Monica, sei troppo forte!!
    Questa focaccia al pesto è stratosferica!!!
    Questo week end la proverò sicuramente!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rò!1Almeno ridiamo un pò sulle piccole sfighe quotidiane!!
      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  10. io non rompo mai niente! e non lo dico vantandomi, perché, spesso, vorrei comprare l'ultimo modello di un elettrodomestico ed invece ho gli scrupoli perché quello vecchio funziona ancora :(
    ottima la focaccia, te la copio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e invece ti devi vantare!!perchè hai una dote nelle mani,e non sto scherzando,veramente!!
      Un abbraccio
      monica

      Elimina
  11. Ciao Monica! :) Ma lo sai che in libreria ho Afrodita di Allende e lo scopro solo ora? Devo leggerlo... Nemmeno io rompo mai niente, mi capota di rado quando sono molto stanca o stressata ma in linea generale, no... Buonissima questa focaccia, la devo provare! Complimenti e un bacione, buon weekend! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mannaggia la paletta io invece sono proprio sbadata ^_^ IRRECUPERABILE sostanzialmente!!
      Acchiappo al volo i complimenti e ti mando un bacione!!
      Monica

      Elimina
  12. aahahahh Monica, oddio quanto ho riso! Ti ho immaginata alle prese con quei mostri infernali delle aspirapolvere! e ti confesso che io sono ancora a quota due!:D Per la focaccia poi...che buona!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Margò cara!le mie avventure tragicomiche e ci si mettono anche le mie figlie.la piccola mi ha bloccato il robot navicella con quattro tappi di bottiglia perchè ha detto che doveva fare un esperimento!! ^_^
      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  13. Ciao Monica, passavo da qui ed ho letto questo tuo post molto divertente! Per fortuna ancora la mia aspirapolvere comprata due anni fa funziona, ma qualche giorno fa sono stata all' IFA (fiera di tecnologia) qui a Berlino ed ho visto degli aspirapolvere incredibili che fanno tutto loro, non devi neppure toccarli!....forse questi fanno al caso tuo...;-) Scherzi a parte, piacere, mi aggiungo ai tuo lettori cosi' da seguire le tue avventure con gli elettrodomestici :) e se ne hai voglia passa a trovarmi, ti aspetto. A presto, Letizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Letizia , a Berlino?Wunderbar!!!!!Aspirapolvere che si muove solo con la forza del pensiero ?Ari-wunderbar ,caspita,farebbe al caso mio!
      Grazie per essere passata di qui e vengo subito a farti visita!!!
      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  14. Certo vorrei svelare anche il potere che hai di disintegrare interi servizi di tazzine da caffè anche loro scompaiono dagli scaffali ogni volta che passi,da quando ci conosciamo non ho mai bevuto il caffè nella stessa tazzina ahahhahahah,per quanto riguarda la focaccia spero sia il prossimo pranzo o cena che mi offri mbhè!!!!!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah Pisano hai ragione,non avevo pensato ai servi da caffè...ma diciamo che lì c'è un concorso di colpa ^_^
      Io faccio la focaccia e te le bombette e stamo a posto!! ^_^

      Elimina
  15. hai provato con la folletto? dicono sia indistruttibile :)
    buonissima la tua focaccia e poi quando straripano di ripieno le adoro :)

    RispondiElimina
  16. Rosy è sempre un piacere quando passi di qui!!la folletto?mmhh la terrò in considerazione,provo a sussurrarlo a mio marito,magari quando dorme...tipo mantra....comprami la folletto,comprami la folletto,vediamo se funziona^_^
    un bacione
    Monica

    RispondiElimina
  17. Mi credi se ti dico che sto piangendo??? Non so bene se è commozione per i tuoi lutti continui... se è pietà per quelle povere aspirapolveri... o se è perchè ho riso cosi tanto da farmi venir giù le lacrime... boh!!! Fatto sta che sei troppo forte!!! Mi piace troppissimo il tuo stile!
    PS: Anche io voglio un Rolando... :-)
    PPS: La tua focaccia è eccezionale... e l'impasto di Nanino è sempre una garanzia!!!
    PPPS: Ci sei anche tu su Cook???

    RispondiElimina
  18. Beccata! eccoti, scrivi molto bene, mi piaciono le tue avventure con l'aspiratore, ne ho distrutti diversi anch'io, fino al mitico foll***o da allora è amore vero e appassionato. Ne ho perfino regalato uno al pargolo adesso che è andato fuori casa. A parte questo adesso non posso ma più tardi mi faccio un bel giretto nel tuo antro. Un abbraccio

    RispondiElimina

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

Blog Archive

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram