24 novembre 2012

Duetto di risotti con zucca in agrodolce,una poesia e un compleanno...

MI PADRE ME DICEVA...

Mi' padre me diceva: fa' attenzione
a chi chiacchiera troppo; a chi promette
a chi dopo èsse entrato, fa: "permette?";
a chi aribbarta spesso l'opinione
e a quello, co' la testa da cojone,
che nu' la cambia mai; a chi scommette;
a chi le mano nu' le strigne strette;
a quello che pìa ar volo ogni occasione
pe' di' de sì e offrisse come amico;
a chi te dice sempre "so' d'accordo";
a chi s'atteggia come er più ber fico;
a chi parla e se move sottotraccia;
ma soprattutto a quello - er più balordo -
che, quanno parla, nun te guarda in faccia.

Aldo Fabrizi

Adoro questa poesia,verace e pungente come il suo autore.Mi ritrovo in tutte le righe ma soprattutto nell'ultima.Le persone che non mi guardano in viso quando parlano ...sfuggenti,maleducate e molto spesso purtroppo false!
Questa poesia la dedico a tutte voi e in particolare a Berry del blog Mirtillo & Lampone.Oggi raggiunge un traguardo importante:compie trent'anni.E' una presenza piacevole e irrinunciabile della mia "vita" virtuale .AUGURI!!!!!
Ho scritto un post troppo serio e impostato?Naaaaaaaaaaaaaaaa...posso lasciarvi senza l'ormai famoso momento "minkione" che contraddistingue il mio blog?Eccolo,tutto per voi!!!

Detto questo scappo.Il termine del mio contest si sta avvicinando (domani sera),quello di Morena (del quale sono giudice insieme a Roberta) è terminato e io devo procedere nelle mie scelte...quindi mi ritirerò per deliberare!!^_^
Vi lascio con una ricetta un pò sui generis.Un duetto di risotti .Uno tradizionalissimo.Il risotto alla milanese,un altro un pò etnico,visto che è un risotto pilaff impreziosito da dei semi di papavero.Entrambi hanno un minimo comun denominatore:una mousse di zucca in agrodolce.
Con questa ricetta partecipo al contest di Essenza in cucina.

Duetto di risotti

per la zucca in agrodolce:
500 gr di zucca tagliata a dadini
2 spicchi di aglio
1/2 bicchiere di aceto
2 cucchiai di zucchero

per il risotto giallo alla milanese:
400 gr riso
100 gr burro
1/2 cipolla
2 bicchieri di vino bianco
1 l brodo
1 bustina di zafferano
100 gr parmigiano grattugiato
midollo di bue (se lo avete)

per il riso pilaf:
350 gr riso
80 gr burro
1 cipolla
acqua pari al doppio del volume del riso
semi di papavero (la quantità secondo il vostro gusto)

Zucca in agrodolce:
in una padella soffriggete gli spicchi d'aglio con dell'olio.Unite la zucca,salate e portatela a cottura a fiamma media,non aggiungendo acqua ma avendo cura di girare molto spesso.Cinque minuti prima del termine della cottura stessa,unite l'aceto con lo zucchero e fate evaporare a fiamma alta.Prendete una parte della zucca stessa e frullatela con il frullatore ad immersione.Il resto della zucca lasciatela a dadini.

Risotto alla milanese:
Soffriggete nel burro la cipolla tritata finemente ( e il midollo se lo avete e se vi piace)Unire il riso,il sale e fate tostare per un minuti circa.Bagnate con il vino e lasciate evaporare completamente.Unite mano mano un mestolo alla volta di brodo e portate a cottura.Quando il riso è quasi cotto,sciogliete lo zafferano in un pò di brodo e unitelo al risotto stesso.Spegnete la fiamma e sempre girandounite il parmigiano e il burro per mantecare.

Risotto pilaf
versare il riso in una scodella e lavarlo accuratamente per fargli perdere l'amido.
In una casseruola fate sciogliere il burro.Unite la cipolla tagliata sottile sottile e fatela imbiondire.Unite un bicchiere di acqua e fate cuocere per una decina di minuti finchè la cipolla non sarà disfatta.Unire il riso,il sale mescolare e coprire con acqua pari al doppio del suo volume.Accendere il forno a 180 gradi e trasferire il riso in un tegame da forno possibilmente con il coperchio (o altrimenti sigillate bene con l'alluminio).Lasciate cuocere per una ventina di minuti senza aprire mai.Al termine del tempo controllate se il liquido è stato assorbito.Se ce ne dovesse essere ancora continuate la cottura.
Tirate fuori dal forno,unite al riso un pò di burro,sgranate con le forchetta e aggiungete i semi di papavero secondo il vostro gusto.

A questo punto trasferite i risotti su un piatto da portata.Io ho usato degli stampini da budino per la presentazione.
Sistemateli nel piatto,unite la crema di zucca in agrodolce e servite.




23 Comments

23 commenti:

  1. monicaaa, allora. buonissimi i tuoi risottini:-) in bocca al lupo per il contest. poi: ho le lacrime agli occhi per il video. E bellissimo!! Poi: ho fatto una piccola citazione sul mio blog al tuo, l'hai vista?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu hai le lacrime agli occhi per il video?
      Allora quando mi è arrivata la notifica del tuo commento stavo leggendo del surimi e già lì...poi scendo e vedo il burro salato e mi spiace su vive le cholestérol non ho più retto e ho cominciato a ridere da sola!!!!
      Grazie e grazie per avermi dato l'idea per il burro salato.Il mio unico neurone,il Superstite,non c'era arrivato.triste realtà,ma è cosi!!
      Ti abbraccio
      Monica

      Elimina
  2. Genio di un gatto! :D I love cats! :D Ho visto anche quello con il gattino che fa il massaggio ahahahahah io li amo, davvero :D <3 Grazie per queste chicche che ci regali sempre, grazie per i sorrisi che ci regali! :) Che dire della poesia, mi piace tantissimo e anch'io mi ritrovo soprattutto nell'ultima riga (ma anche in quella sulla stretta di mano, eh...): chi sfugge con lo sguardo non mi ispira fiducia e solitamente è falso, non c'è niente da fare :( Dagli occhi e dallo sguardo di una persona si capisce tutto... Questo duetto di risotti è invitantissimo e presentato splendidamente, sei sempre più brava! Complimentoni! E che fame mi è venuta! :D Un bacio enorme, buon weekend :) :*

    RispondiElimina
  3. Monica!!!
    Buonissimi i risotti, e il momento minkione..che dirti, è fantastico..sei sempre unica!
    Brava che hai fatto gli auguri a Berry nel tuo post, 30 sono davvero un traguardo importante...e mi sono permessa di consigliarle di goderseli pienamente perché a me i 40 sono arrivati che nemmeno me ne sono accorta...:-/ ..
    n.b. nemmeno io sopporto chi al posto della mano ti offre un pesce lesso...E STRINGETE LA MANO...non serve spappolarla, ma stringete un po' che cavolo!
    Bacioni...devo andare anch'io a deliberare...sarà davvero difficile farlo....Roby

    RispondiElimina
  4. Sempre attuali le parole di Fabrizi...
    I risotti li mangio, e tutti e due (miracolo!!) :-)!!
    In bocca al lupo per il contest!
    Bacetto e buon fine settimana,
    Cannelluzza

    RispondiElimina
  5. che presentazione i due risotti...bella idea per le feste!!!

    RispondiElimina
  6. Ma che belli questi due risotti Monica!!! Devo assolutamente provare la zucca agrodolce!:)
    Purtroppo sul cellulare non riesco a vedere il video:(
    In bocca al lupo x il contest! Un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  7. Che risotti squisitissimi e ben presentati, bravissima! In bocca al lupo per il contest! Ciao

    RispondiElimina
  8. Tutto assolutamente piacevole Monica,in quella poesia di Aldo Fabrizi tutte verità....e i tuoi risottini,deliziosi!
    buona domenica cara ;-)
    Z&C

    RispondiElimina
  9. Come sono vere le parole che hai scritto :-) io poi da buona romana le conosco bene!!! Monica mi inchino davanti ai tuoi due risotti sia per la bontà che per la presentazione :-) Brava!!!!!! Buon we e buona delibera!!!!

    RispondiElimina
  10. Bella questa poesia...quanta verità nasconde! Grazie di avermela fatta ricordare :)
    i tuoi risottini sono invitanti... brava Monica! :*

    stupendo il micioloneeeee!!!

    RispondiElimina
  11. deliziosi i tuoi risotti,io li adoro!!!!complimenti tesoro bacioni

    RispondiElimina
  12. Bello il risotto in duetto, e mi piacciono anche i gusto "dolci" che si mettono in contrasto con l'agrodolce della zucca, è originale! GRAZIE!!

    PS: Sai che questo post è il primo dove i numeri "si manifestano giusti" ed anche i vari caratteri sono tornati quelli normali?! Con la dovuta calma e soprattutto NON all'una di notte, ho capito che la numerazione della tua tastiera partiva con 6 invece che con 0. Ne conseguiva che dove tu scrivevi "forno a 180°, oppure tortiera diam. 22cm" io leggevo 746° ed 88cm.. Baci!

    RispondiElimina
  13. Troppo carino il gatto del video e troppo buono il tuo duetto di risotti.E' sempre un piacere passare da te. Un abbraccio,

    RispondiElimina
  14. Eccomi tesoro.. reduce da una cresima e assai sconvolta. Auguroni ancora alla nostra Berry, che la vita le sorrida sempre..! E quanto è bella e vera quella poesia, amica mia: diffidare da chi è prepotente, da chi è viscido, da chi si crede un Dio e non è che un essere pieno di se; diffidare da chi è egoista, ma soprattutto da chi non ti guarda negli occhi. Perchè gli occhi sono lo specchio dell'anima, ed è vero: chi li nasconde forse non vuole che gli altri sappiano chi è realmente... Un applauso ai tuoi risottini e auguroni per il tuo lavoro di giudice tesoro! :) Un abbraccio di cuore e una notte stupenda..!

    RispondiElimina
  15. Stupendi questi risotti!! Quello giallo milanese è uno dei miei preferiti, lo trovo sempre attuale e non mi stanca mai.
    buona domenica,Vale

    RispondiElimina
  16. che bello questo duetto di risotti. amo i risotti e in forma sono ancora più buoni e belli. bravissima.
    un abbraccio
    maggie

    RispondiElimina
  17. Che meraviglia i tuoi risotti Monica!!
    Molto divertenti anche i video dei gatti!!!
    Un bacione e buon inizio settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  18. sorseggio la mia tisana domenicale, sperando di digerire in anticipo la settimana che sta per iniziare e leggo il tuo post.
    la tua schietta poesia e il tuo impeto, la tua passione di ogni post sono una gioia per i miei occhi. Grazie per gli auguri, per la tua presenza e sono felicissima di averti scoperto qui, in un mondo virtuale a volte troppo ricco di spunti ma che spesso ci indirizza, non so bene come, nei giusti spazi.
    ti abbraccio forte, amica.
    grazie tantissime!

    RispondiElimina
  19. Bella la poesia non la conoscevo ed è' vero anche io non amo chi non ti guarda in faccia mentre si parla, dicono che gli occhi sono lo specchio Dell anima....
    Corri corri per fare il giudice intanto io mi gusto i tuoi risotti per primo quello con la zucca:)
    Baci

    RispondiElimina
  20. Complimenti Monica! Questi risotti li adora anche mia figlia!

    RispondiElimina

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

Blog Archive

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram