Mediterranea, la pasta fredda se volete





Perchè se non ci fosse il rosa acceso dell'anguria o la pesca succosa mi dimenticherei quasi di essere in estate.
Se non ci fosse la danza colorata sui banchi dei mercatini rionali dei peperoni, delle melanzane, quelle nere, quelle viola sarei incerta.
Come se un improvviso salto temporale mi avesse rubato il tempo, i mesi, la pigrizia dei pomeriggi estivi.

Perchè lo sguardo vede novembre.
Negli ombrelli aperti, nei maglioni che fanno capolino nei negozi di abbigliamento.
Nell'aria umida, carica di acqua e di grigio.

E allora il sole lo disegno.
Nella finestra appannata.
In un foglio spiegazzato.
Sulle mie guance con un vecchio rossetto per far ridere le mie bimbe.
Perchè il loro sorriso  scalda anche più del sole.


Il sole lo cerco negli odori e nei profumi.
Nel basilico che stenta a sopravvivere nel mio balcone
Nelle timida menta.
Nel rosmarino che cresce dubbioso.

Il sole lo mangio.
Perchè mi ostino a cercarlo nei sapori, nelle consistenze.
Nelle temperature.
Nei colori degli ingredienti.

E allora che sole sia, anche se immaginario.
Anche se semplicemente disegnato da mani incerte.



Questa è una ricetta che sa di isola e di caldo.
Sa di sapori forti e di allegria.
Potete gustarla tiepida o anche fredda.
Purchè immaginiate il sole.
Dentro di voi...

(fonte ricetta: Gastronomiaycia )

Negli ingredienti viene nominata anche la mozzarella.Io non l'ho utilizzata per via dell'intolleranza di mia figlia.



Mediterranea,la pasta fredda

ingredienti:

400 gr pasta corta
2 melanzane grigliate
1 mozzarella grande
10 pomodorini ciliegia
sale

per la vinaigrette:

12 pomodori secchi
4 cucchiai di pinoli
1 cucchiaio di origano (fresco o essiccato)
1 cucchiaio di aceto di mele (o vino bianco)
foglie di basilico
olio
pepe

Mettete a bollire l'acqua per la pasta .
Prendete le melanzane grigliate e tagliatele a listerelle ,tenendo alcune fette da parte intere( questa è una ricetta ottima per recuperare delle melanzane preparate in precedenza. Se le preparate al momento, fate in questa maniera: tagliatele a fettine sottili e mettetele con una spolverata di sale a perdere la loro acqua di vegetazione per circa una mezz'ora.Sciacquatele ed asciugatele. Mettete sul fuoco una pentola antiaderente o la griglia e iniziate a cuocere le melanzane,togliendole quando iniziano a cambiare colore. A parte preparate una vinaigrette con olio,sale, pepe, origano (o menta o basilico),aglio a pezzi e aceto.mescolate e versate sulle melanzane .Fate insaporire per almeno un'ora).

In una contenitore mettete queste melanzane, la mozzarella tagliata a fettine e i pomodorini ciliegia tagliati a pezzettini piccoli.
Insaporite con un pò di sale.

Per la vinaigrette:

Tagliate a pezzetti piccoli i pomodori secchi scolati dal loro olio.
Tostate i pinoli in una padella.
versate questi pinoli sui pomodori secchi.
Aggiungete l'olio,il sale il pepe,l'origano,il basilico e l'aceto.

Scolate la pasta al dente.

Se volete mangiarla fredda:
Raffreddatela sotto l'acqua corrente e versatela nel contenitore con le melanzane arrosto. Aggiungete la vinaigrette di pomodori secchi e pinoli e mescolate bene.
fatela riposare almeno un'ora al fresco.

Per servirla:
Nel piatto mettete uno strato di melanzane arrostite con le fette intere (quelle che avevate tenuto da parte).
Aiutandovi con un coppapasta, sistemate la pasta al centro del piatto stesso.

Irrorate con un pò di olio o per i più coraggiosi con del peperoncino fortemente piccante








2 commenti:

  1. Torta di mele ricetta
    http://tortadimelericetta.blogspot.com/

    Torta di mele e lamponi ricetta
    http://tortadimelericetta.blogspot.com/2014/07/torta-di-mele-e-lamponi-ricetta.html

    semplice torta di mele ricetta
    http://tortadimelericetta.blogspot.com/2014/07/semplice-torta-di-mele.html

    Torta di mele alsaziana Roseta
    http://tortadimelericetta.blogspot.com/2014/07/torta-di-mele-alsaziana-roseta.html

    Ricetta Torta di mele classica ricetta
    http://tortadimelericetta.blogspot.com/2014/07/ricetta-torta-di-mele-classica-ricetta.html

    RispondiElimina
  2. Perchè se non c'è il sole non è una vera estate...ho voglia di sudare un po'!!! :)
    Un bacione tesoro!

    RispondiElimina