11 maggio 2016

Crema fredda al caffè in due minuti e imparate queste regole per essere perfette ^_^




Ovviamente e lo dico subito, a scanso di equivoci, il titolo è volutamente provocatorio!!!!
Ve lo ricordate il fantomatico “Manuale della casalinga perfetta”, quel manualetto che ho scovato in un polveroso scaffale e che sto traducendo dal francese?
Ne avevamo parlato in questo post
Siamo negli anni Sessanta, 1966 per la precisione.
Il clima mondiale comincia ad essere questo:



"Tremate tremate le streghe son tornate"

"Io sono mia"
"La donna ha bisogno di un uomo come un pesce di una bicicletta"
I reggiseni vengono bruciati in piazza. Il femminismo raggiunge il suo apice. Acre nelle sue dimostrazioni,forse eccessivo ma necessario, perchè la donna inizia ad acquisire piena consapevolezza di sè.
Ma c'è sempre l'eccezione. Accanto a questo panorama continuano ad esistere manuali di economia domestica come questo .



Oggi il nostro secondo appuntamento agro-dolce. Un excursus su quello che una volta dovevano fare e rappresentare le casalinghe .Eravamo rimaste qui:

Consiglio numero quattro:

"...prima del rientro di vostro marito a casa ,fate un giro per le stanze. Rassettate, sistemate libri, giochi e quant'altro. E visto che ci siete date un altro colpo alla polvere sui mobili...."


Mi chiedo: sta arrivando la vostra metà o un caporale che deve esaminare le camerate?


Consiglio numero cinque:
"...nei mesi più freddi dell'anno provvedete ad accendere il camino, vicino al quale lui possa distendersi. Dovrà avere  l'impressione di aver raggiunto un' oasi di pace e di riposo. Badare alla sua comodità vi renderà estremamente felice...."



E visto che ci siete aggiungo io,improvvisatevi anche taglialegna cosi il vostro lui sarà ancora più felice. Amore ,guarda,il fuoco fatto con le legna tagliata con le mie manine adorate.


Consiglio numero sei
"...riducete tutti i rumori al minimo. Spegnete lavatrici,aspirapolveri. Fate stare calmi e silenziosi i bambini. Sorridete appena lo vedete e cercate di piacergli in ogni maniera...ascoltatelo. Può darsi che abbiate una dozzina di cose da dirgli, ma non è opportuno farlo al suo arrivo a casa. Ricordatevi che i suoi argomenti di conversazione sono più importanti dei vostri. Fate in maniera tale che la serata gli appartenga......"



Mentre leggete queste righe,mie care amiche,ricordatevi che tutto questo veniva insegnato a scuola nell'ora di economia domestica. Siete perplesse?
Io di più.

Ne volete altre?


Consiglio numero sette
"...Non fate storie se fa tardi a cena o rimane fuori per la notte. Questo è il male minore se pensate alla giornata infernale che ha avuto. Comunque, fatelo accomodare o addirittura fatelo stendere,portategli una bevanda e sistemategli il cuscino. Parlategli dolcemente,soavemente..non mettete in discussione i suoi giudizi. Ricordate che lui è il padrone del focolare e in quanto tale eserciterà la sua potestà con onestà e giustizia...."

E se sua Altezza serenissima considera come massima espressione di giustizia e lealtà il dare venti legnate al giorno alla moglie perchè cosi gli dice il suo regal cervello? La casalinga perfetta che fa, piglia le legnate al grido di "Si vostro Onore ancora?"

Consiglio numero otto:
".....quando ha finito di cenare sparecchiate e se lui vi offre il vostro aiuto, non ne approfittate. Vi pare che abbia bisogno di lavoro supplementare? Incoraggiatelo a dedicarsi ai suoi hobby. Nel caso remoto in cui ne abbiate anche voi, non annoiatelo non gliene parlate. Gli hobby delle donne sono spesso insignificanti rispetto a quelli dell'uomo"

E se il regal marito ha come hobby quello dello scaccolamento rapido che faccio?  Lo incoraggio? E magari se io invece mi diletto nella  lettura di Simposi platonici che faccio,mi do fuoco perchè  sono insignificante confrontata a Caccola Man?
Io per stasera mi fermerei qui...capirete bene....la notte sta per avvicinarsi e volete che il nostro caro manuale non ci dispensi consigli per allietare Sua Altezza nell'intimità?

Quindi per la prossima volta post a luci rosse, astenersi timorate di Dio ^_^




Oggi vi propongo una di quelle  ricette che vanno sempre bene come il beige che si mette con tutto.
Ospiti, voglie di dolce improvvise, sana voglia di non fare nulla…
Ogni motivo ha la sua importanza.
Basta avere a disposizione nel freezer un bicchiere di latte (possibilmente intero) ben congelato da tirare fuori solo cinque minuti prima del suo utilizzo.
E un po’ di caffè nel frigorifero.
Un mixer ,un po’ di zucchero, una spolverata di cacao, una nuvola di panna.
E la crema fredda al caffè velocissima e ultracremosa è pronta.
L’ho scovata nel web.
Si faccia avanti chi l’ha ideata che il link glielo metto più che volentieri!!! J

Crema fredda al caffè in due minuti!

Per sei bicchierini da caffè:

1 bicchiere (200 ml circa) di latte intero congelato
1 tazzina di caffè freddo
Zucchero

Per decorare :panna, cacao in polvere
Tira fuori dal freezer (cinque minuti prima dell’utilizzo) il bicchiere di latte congelato.
Per comodità utilizza un bicchiere di plastica.
Metti il latte congelato in un mixer , aggiungi il caffè e lo zucchero (dolcifica secondo la tua abitudine)
Frulla tutto.
Tempo due, tre minuti (dipende dalla potenza del tuo mixer) avrai  una crema fredda al caffè gustosa e ultracremosa.
Decora con panna o cacao in polvere.
18 Comments

18 commenti:

  1. Fantastica!! La proverò sicuramente saluti cari laura

    RispondiElimina
  2. più che perplessa, ma adesso mi hai fatto ricordare che quando mio figlio era piccolo aveva 4-5 anni,circa 18 anni fa, tornato da scuola disse che la maestra di religione aveva detto che poichè lui era maschio non doveva fare niente, non doveva aiutare la mamma,mi arrabbiai così tanto la crema va provata assolutamente,un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola sembrano dei concetti cosi lontani, cosi superati...eppure proprio in questi giorni ho potuto toccare con mano quanto invece siano presenti. E la cosa sconvolgente è il fatto che siano le donne a giustificarli e a portarli avanti!
      Un bacio

      Elimina
  3. guarda, quando leggo quel tipo di consiglio mi viene male dentro...
    perché vorrei credere che noi ora si sia a milioni di miliardi di chilometri da tutto questo, ma la verità è che siamo ancora facili prede di questi pregiudizi, semplicemente forse oggi crediamo di esserci emancipate, forse oggi crediamo di essere più forti del sistema maschiliste che ha inghiottito le nostre nonne, ma la verità è che non è poi così diverso il mondo al quale affacciamo...
    okey, non dovrò portare qualcosa di caldo a mio marito che torna da una giornata di lavoro, ma se anche si torna insieme, lui pretende silente che faccia io... forse dovrei dire che se lo aspetta, non che lo pretende, ma così è...
    ...e sai cosa?
    alla fine, io non faccio niente perché lui creda il contrario...

    RispondiElimina
  4. Caspita ma posso aggiungere una postilla alla fine di queste regole con una bel Ma vaffa...a chi ha scritto certe bestialità???!!! Vabbè gustiamoci questa delizia e non arrabbiamoci!

    RispondiElimina
  5. ...il fatto è che ci arrabbiamo e indispettiamo quando le leggiamo, poi spesso si vedono nella normalità e molte li seguono senza quasi rendersene conto, è questa la tristezza....ho una vicina che lava sempre l'auto al marito...e lui non è invalido! ;)
    Questa crema è favolosa...metto subito il latte in freezer!

    RispondiElimina
  6. Questa crema al caffè diventerà uno dei miei dolci estivi...ottima idea.
    Per quanto riguarda le regole per una perfetta casalinga attendo con ansia il proseguo...perchè ho intenzione di applicarle tutte in una volta....
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  7. cose da pazzi, però concordo con Luna, non arrabbiamoci e gustiamoci questa delizia!
    A presto

    RispondiElimina
  8. Ma che è sta genialata?????? mamma mia.. ho idea che la userò questa estate molto spesso.. e non solo col caffè!!! smackkk

    RispondiElimina
  9. Sembrano concetti assurdi o remoti, invece per alcuni (uomini e donne) sono attualissimi. Sono curiosa di leggere le altre regole...
    Per quanto riguarda la crema da provare al più presto.

    RispondiElimina
  10. La crema è fantastica perchè non ci ho pensato anche io??? Ah complimenti per l'agendina superchic e super rosa delle foto....

    RispondiElimina
  11. Ho superato abbondantemente i 60 e mi ricordo bene quali erano i doveri della casalinga perfetta, ma i precetti del tuo manuale sono ben peggiori e sembrano destinati a un popolo di infermi mentali. Sì, perché anche gli uomini con certe pretese dimostrano di non essere sani mentalmente.

    RispondiElimina
  12. Come? Non sri disposta a tagliarela legna per Lui?!?! :)))))))
    L'idea del caffé freddo fatto così mi piace molto, grazie!

    RispondiElimina
  13. La crema fredda al caffè è una bomba!!! Mitica! La provo sicuro perchè è troppo facile!
    Per quanto riguarda il manuale....sembrerà assurdo ma ci rivedo in pieno tante idee che mia mamma ha cercato di inculcarmi (inutilmente) fin da quando ero piccola. Ho lottato a lungo contro l'idea dell'inferiorità femminile, dell'inutilità di una istruzione universitaria per una donna, della sottomissione al maschio. Spero di esserne uscita, più forte.

    RispondiElimina
  14. Mentre mi gusto la tuo crema al caffè mi viene da commentare.....ma durante l'ora di economia domestica agli uomini cosa insegnavano? Per esempio: erano assenti in tanti quando insegnavano che la pipì si fa dentro e che la tazza non per un canestro? (a mio figlio ho insegnato che se uno fa la pipì da seduto fa meno fatica e si riposa anche!!!)
    ....meglio che mi gusto la tua crema al caffè valà altrimenti potrebbero uscirmi i fumi dalle orecchie!!!!
    Buon week end

    RispondiElimina
  15. La tua crema al caffè mi ha conquistata, mentre la settima e l'ottava regola....mhmmm....aspetto con ansia il siparietto Hot.
    Signo'....forse so' tornata....♡

    RispondiElimina
  16. Prova d'offerta di prestito
    ero alla ricerca di prestito di denaro da molti mesi. Ma fortunatamente ho visto prove fatte da molte persone sulla signora CINZIA , così la ho contattata per ottenere il mio prestito dell'importo di 45.000€ per regolare i miei debiti e realizzare il mio progetto. È con la signora CINZIA il mio sorride nuovamente è pianta di cuore semplice e molto comprensivo. Ecco sono
    posta elettronica: cinziamilani62@gmail.com

    RispondiElimina

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram