Il fricandò e Carlotta Pallotta


"....Il tasto è tratto.
Ho premuto invio.
Ormai sono in rete.
O per lo meno non lo so cosa c'è in rete.Un pezzetto di me.Per ora solo pagine bianche che aspettano di essere riempite non so da cosa.
Amo cucinare,ma non so cucinare.Non ho niente da insegnare a nessuno,nè idee particolari da proporre.
Ho solo tanta voglia di parlare.
Bianco,lo voglio bianco questo blog.
Come un quaderno.
Mi chiamo Carlotta.Totta per gli amici,Carlotta pallotta tra me e me.
Perchè dopo la gravidanza non sono più la stessa.Ho scoperto che la legge di gravità mi attira le terga verso il basso.Le tette ce le ho a pera e nei miei fianchi ci possono soggiornare tre famiglie in colonia estiva con relativi ombrelloni aperti.
Non sono bella.
Sono carina.
Non sono alta,non sono nè bionda né mora,non sono una cima.
Sono una di quelle ragazze che appartengono al genere “mediamente”.
Un genere affollato sapete.Siamo in parecchie,alcune consapevoli altre no.
Come quando ti trovi per strada la ragazza insalsicciata in fuseaux che nemmeno Naomi Campbell potrebbe permettersi.
Ecco,quella è una mediamente,ma non lo sa ed è convinta di stare sull'Olimpo insieme alle dee.
Però a pensarci bene...se il tuo uomo ti ci fa sentire una dea,beh..perchè negarsi questa piacevole sensazione.
Una sensazione che io non ho.
O forse non la voglio avere.
Perchè oltre ad essere una mediamente sono anche terribilmente cocciuta.Vedo solo che vedono i miei occhi.
Mi importa un fico secco degli occhi degli altri.
Non mi entrano i jeans.
Ma sei bella lo stesso.
Si,ma intanto i jeans non mi entrano lo stesso.
Il mio lui si chiama Ernesto.
"Ernesto fa presto" per gli amici.
Perchè per lui non ci sono mai problemi,risolve tutto in un lampo.
Nel suo ufficio è idolatrato manco come fosse un'apparizione riconosciuta dalla Chiesa di Freddy Mercury.
Hai un problema?
Lui te lo risolve.
Beata me?ne riparleremo.
Tappetta è la mia piccola.Lei non è una mediamente.Lei è una “olimpica” perchè se ne sta lassù,con le sue cosciotte cicciotte,i suoi buchini sulle gambe.Buchini che all'età sua sono motivo di orgoglio e che alla mia età sono il motivo migliore per passare al burka.
Tappetta è bella.E' una mangiona e non dorme.
E nemmeno io dormo
Io sono una passeggiatrice domestica.
Trascorro la notte a passeggiare.
Ma non ho certo la divisa d'ordinanza delle passeggiatrici,minigonne,tacchi a spillo e labbra a canotto..La mia divisa invece è una vecchia vestaglia con quello che una volta,tanti rigurgiti fa, doveva essere un orsetto o un coniglietto,non ricordo più e i capelli alla Sid Vicious dei tempi d'oro.Solo che a lui magari servivano chili di brillantina all'epoca.
I miei,guarda che fortuna,stanno a cresta di gallina da soli...."
to be continued?
Questo è un primo capitolo pilota,un incipit.C'è un pò di tutte noi dentro,perchè tutte siamo un pò Carlotta "inside".E come ogni opera che si rispetti è frutto della fantasia della sottoscritta,di storie ascoltate strada facendo ^_^

Verdura ma golosa.Un bel fricandò ma che facciamo finire dritto dritto in mezzo alla Crescia alta di campagna che vi ho proposto giorni fa.Perchè la verdurina bollita a me onestamente deprime non poco!!
(ricetta originale utente monica2158-cookaround forum)


Fricandò

2 peperoni 
2 zucchine
2 cipolle
2 melanzane
20 pomodorini ciliegia
2 cipolle
2 patate
basilico 
aceto balsamico
basilico

Se volete raggiungere un super risultato le verdure varie andrebbero cotte a parte e poi saltate all'ultimo tutte insieme,avendo cura di mettere per primi i peperoni a cuocere in una padella grande e poi di far saltare in questa tutte le verdure cotte.
Tagliate a listarelle i peperoni e cuoceteli in una larga padella.Tagliate le zucchine a dadini in un altro contenitore ed unitele ai peperoni.
Friggete le melanzane a cubetti e unitele al gruppo..
Friggere poi le patate ed unirle.
Affettare le cipolle,rosolarle insieme ai pomodorini e poi unire al gruppo delle verdure e fatele cuocere insieme per cinque minuti.Dare un' aggiustata di sale e pepe,una spruzzatina di aceto balsamico e completare con le foglie di basilico.
fate raffreddare per benino e gustatelo cosi.Oppure usatelo per farcire la crescia alta.
Ne vale veramente la pena!



24 commenti:

  1. Continua continua che son curiosa di leggere altro!!!!! Mi fai morire te l'ho già detto vero??? Daje va.. passame na fetta de focaccia ripiena de verdure.. .-) smack e buon w.e.

    RispondiElimina
  2. E che scherziamo? Certo che si continua, cara.. mi piace molto leggere dell'umanità e della vera bellezza- nascosta da molta umiltà e poca fiducia- di questa Carlotta tenerissima. 'In medio stat virtus'.. ne sono convinta. Perchè a metà puoi godere del cielo, senza dimenticare quant è bella la terra.. Grazie Monicuccia. Aspetto il seguito. E che ricettina buona hai messo oggi?! Amo le verdure e così fatte le devo provare, in questo Fricandò! Baci grossi..!

    RispondiElimina
  3. Ho letto il post , come faccio sempre ma stavolta con molta più attenzione del solito, scrivere è un dono come tutti gli altri talenti.... e tu figlia mia ce l'hai....mi piacerebbe commentare alla tua maniera ma io so' io e quando scrivo non riesco a far appassionare e coinvolgere come fai tu.
    Tutto questo per dirti che sei super amore mio <3
    P.s Carlotta mi piace, mi prende, la sento :-))))))

    RispondiElimina
  4. Come sempre complimenti! e grazie per le risate che mi fai fare.
    Buone fine settimana
    amelie!

    RispondiElimina
  5. Ma che domande fai???? Continuaaaaaa....'sta Carlotta mi stà già simpatica!!!
    Ottimo il piatto di verdure Monica!!!
    Buon fine settimana amica!! Baci, Roberta

    RispondiElimina
  6. Sto imparando a conoscerti ma non penso tu sia una mediamente .... Però ti capisco , anche io non mi vedo bella , neanche passabile ... Non sono una cima... Son un po' piagnona ... Però credo che anche tu sappia che alla fine siam meglio noi di certe che si credono fighe! Non che io non voglia un po' più di gamba e anche magari un po' di seno ma alla fine va bene così :)
    Ricette di verdure sempre ben accette!!!

    RispondiElimina
  7. Immagino che la Carlotta sia il personaggio che interpreti tu nella realtà di tutti i giorni.è bello che tu condivida questo con noi è un bel modo di farsi conoscere e tutto sommato penso che in ognuno di noi c'è una Carlotta.
    buono il tuo piatto di verdure io lo metterei nella crescia una specie di pizza che si fa qua da noi.
    Ciao cara,aspetto il continuo...
    spero di esserci per commentare,un bacio a presto!!

    RispondiElimina
  8. Ecco, se mia madre mi avesse dato tante verdure nella crescia io le avrei mangiate eccome, mica avrei fatto i capricci :P Attendo il seguito!!! Un bacio!

    RispondiElimina
  9. C'è qualcosa che mi dice che c'è dell'autobiografico in questa Carlotta...mediamente e terribilmente e cocciutamente...mi piace questa storia, adesso mi metto seduta con le gambe a penzoloni e aspetto il seguito.
    Sapendo che la scrivi tu non posso che essere paziente e sicura che quello che verrà sarà coinvolgente!
    Mai attese sono state disattese dalla signora "Patrizia" dell'Emporio 21. :)
    Ti adoro!

    RispondiElimina
  10. Carlotta è un mito. Mi piacerebbe vederla con la sua vestaglia reduce di tanti rigurgiti. C'è dell'autobiografico sicuramente, ma tu come al solito rendi tutto così surreale e così simpatico. Ora, quando ci sarà il seguito? Non ci puoi lasciare così!!!!
    Volevo farti una proposta, noi ti raccontiamo la nostra vita, la nostra quotidianità, ti diamo una nostra foto e tu, con la tua ironia, ci ricostruisci le nostre storie.Cosa ne pensi?
    Nel frattempo ci gustiamo questo tuo contorno di verdure e ti dirò un morso alla crescia glielo darei ben volentieri. Un abbraccio cara!!!

    RispondiElimina
  11. Bello questo incipit ... come sai anche io scrivo, bene o male non so, di sicuro mi piace come scrivi tu! Le verdure così le faccio anche io e vivrei di verdure, bravissima. Buon week end

    RispondiElimina
  12. Accidenti per essere una mediamente questa Carlotta promette bene!!! Non vedo l'ora di leggere il seguito! Però anche la ricettina non è mica male! Buon WE serena

    RispondiElimina
  13. Quando parti così, mi fai paura, non so cosa aspettarmi: ridere? piangere?... aspetto... Ecco a cosa serviva quel pane libidinoso! Un bascio!!

    RispondiElimina
  14. Se l' inizio e' questo sono ansiosa di leggere le prossime puntate. Mi piace gia' Carlotta e la ricetta di oggi e gustosa e facile da fare come piace a me. Bacioni e buon w.e. cara.

    RispondiElimina
  15. Bella e dietetica questa ratatouille. Chissà che non mi aiuti a rientrare nei jeans!
    Firmato Ellenotta!

    RispondiElimina
  16. Continua, continua!! Ci piace molto come scrivi... Tre famiglie in colonia con gli ombrelloni aperti ahahahah :))

    RispondiElimina
  17. E questa Carlotta da dove arriva??? aspetto il seguito!!!
    Buono il fricandò...adoro le verdure!!!
    Buon we!

    RispondiElimina
  18. quanto mi piacciono questi piatti verdutosi, ottimo Monica!!!

    RispondiElimina
  19. Ciao! ti rubo solo qualche secondo per informarti del mio nuovo contest appena iniziato, ricco premio in palio, un viaggio!
    Ti aspetto da me, se ti va!
    http://squisitocooking.blogspot.it/
    Grazie!

    RispondiElimina
  20. Vai Monicaaaaaa!!!!!!
    Sei fortissimaaaa!!
    Io voglio sapere TUUUTTA la storia di Carlotta!

    RispondiElimina
  21. Carlotta rude!!!!!terribilmente cocciuta e mediamente avanti!Carlotta tutta la vita!ottimo piatto Monica! sei una forza:)

    RispondiElimina
  22. un bel modo per presentarsi e complimenti per il fricandò

    RispondiElimina
  23. Piacere di conoscerti Carlotta, ottimo il fricandò, abbracciato dalla crescia poi... superlativo!

    RispondiElimina
  24. La tua penna è graffiante e simpatica molto mediamente sopra la media ....ahahhaha anzi forse la tua tastiera, ormai di penne in casa ne girano poche vero??? io mi sento molto carlotta....e forse non solo inside...mi manca la tappetta, purtroppo.....ma ci stiamo lavorando....con tempi da duomo di milano...chissà se me la riesco a regalare per i miei 'anta!

    RispondiElimina